Torna l’appuntamento con il Meeting dei Diritti Umani martedì 11 dicembre nel consueto scenario del Mandela Forum di Firenze.

Sul palco i vincitori del concorso musicale Mai in silenzio. La musica contro la violenza di genere:

  • Frigo, con Leoni da cortile
  • Diari della fine, con Piccolo così
  • Giada Bernardini, con Come la pioggia

L’edizione di quest’anno del Meeting dei Diritti Umani si intitolerà “Nessuno è nato per odiare” e narrerà alcuni grandi momenti della storia italiana ed internazionale, come il centenario della nascita di Nelson Mandela, i 70 anni della nostra Costituzione e della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

L’evento conclude il progetto “Costituzione: la nostra carta d’identità 1948 – 2018” che ha coinvolto numerose scuole toscane e si inserisce altresì all’interno del percorso del progetto europeo “Walk the Global Walk” che avrà il suo apice nel mese di maggio 2019 con la Global Walk, una marcia globale per la pace.

La ventiduesima edizione del meeting sarà condotta da Saverio Tommasi (attore, scrittore, blogger e freelance) e da dj Carletto con l’animazione musicale di Diana Winter(cantautrice). Saranno presenti inoltre il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, quello della Regione Calabria Mario Oliverio e il Sindaco di Riace Domenico Lucano.

Nel corso della mattinata saliranno sul palco Sayak LIaiam Rijkard uno dei vincitori del Premio DIMMI 2018 della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, Enrico Galiano scrittore ed insegnante, Rosy Russo e Edoardo Colombo ideatori del Manifesto Parole O_Stili, i vincitori del concorso musicale “Mai in Silenzio: la musica contro la violenza di genere”, Born Free – Nati liberi e il corpo di ballo Rythme Afro – Clayton TheReal.

News